Al Borgo Etrusco svuotamenti e sanificazione dei cassonetti svolti regolarmente

Sei Toscana interviene in merito alle dichiarazioni rilasciate al Corriere di Maremma dai titolari della struttura scarlinese

Giovedì, 23 Luglio 2015

In merito all’articolo “La protesta della titolare che attacca la gestione di “Sei Toscana”. “Al Borgo Etrusco sommerso dai rifiuti”” pubblicato dal Corriere di Maremma, Sei Toscana precisa quanto segue. Il servizio di raccolta e ritiro rifiuti presso la struttura Borgo Etrusco viene svolto regolarmente così come previsto dal contratto di servizio in essere. La frequenza di svuotamento del rifiuto indifferenziato  avviene tre volte a settimana durante il periodo estivo (frequenza bisettimanale per il periodo invernale) e due volte a settimana per carta e cartone e multimateriale – vetro, plastica, alluminio – (frequenza settimanale per il periodo invernale). Il servizio comprende inoltre la sanificazione dei cassonetti. Ieri mattina, i tecnici di Sei Toscana hanno effettuato un sopralluogo presso Borgo Etrusco e, così come confermato dagli stessi gestori, è stato appurato che il problema è dovuto al numero insufficiente di contenitori attualmente dislocati presso la struttura, e non a ipotetici mancati svuotamenti come riportato nell’articolo. Sei Toscana ha informato l’amministrazione comunale di Scarlino che farà richiesta di integrazione dei contenitori in essere al gestore così da ovviare al problema al più presto.