A Castiglione della Pescaia gli studenti fanno “RI-Creazione” con Sei Toscana

Giovedì, 14 Febbraio 2019

Nelle scuole dei comuni della Toscana del sud proseguono a pieno ritmo le attività di “RI-Creazione. Da oggetto a rifiuto …e ritorno. La via delle 4 R”, il progetto di educazione ambientale promosso da Sei Toscana. In questa quarta edizione sono più di 8000 i ragazzi che seguono i percorsi educativi per approfondire l’argomento dei rifiuti e del ciclo dei materiali. L’obiettivo è quello di incentivare la diffusione di buone pratiche quotidiane, sia a casa che a scuola, e ridurre l’impatto dei nostri comportamenti quotidiani sull’ambiente. Ieri e oggi doppio appuntamento per gli alunni delle classi 3° B e 3° e 4° A della scuola primaria “G. Pascoli” Le Paduline di Castiglione della Pescaia che hanno concluso il loro percorso educativo con l’ultima lezione in classe e la visita all’impianto di selezione e compostaggio delle Strillaie. Assieme ai ragazzi anche il vicesindaco del comune Elena Nappi. “Tutta l’Amministrazione comunale ha accolto favorevolmente e promosso l’iniziativa, ritenendo il progetto un tassello importante per la sensibilizzazione e il corretto funzionamento della raccolta differenziata nel nostro territorio – dice Elena Nappi, vicesindaco di Castiglione della Pescaia –. I ragazzi infatti, possono diventare il principale veicolo di trasmissione di notizie all’interno delle famiglie, sensibilizzando gli adulti su una tematica così importante come l’ambiente e la gestione dei rifiuti. E’ anche e soprattutto dai piccoli gesti di tutti i giorni che possiamo davvero cambiare verso sul nostro modo di rapportarci all’ambiente che ci circonda e i ragazzi possono e devono diventare i veri portatori di questa rivoluzione culturale che sarà determinante per il futuro di tutti”. Anche per questa quarta edizione del progetto l’offerta formativa prevede, oltre alle lezioni in classe e i laboratori, la possibilità di visitare gli impianti a servizio del ciclo integrato dei rifiuti nel territorio della Toscana meridionale. Un’occasione importante per gli studenti che possono vedere da vicino il percorso dei propri rifiuti e in che modo vengono preparati per l’avvio a recupero e riciclo. Occasione colta al volo dai ragazzi della primaria di Castiglione della Pescaia che questa mattina hanno fatto visita all’impianto delle Strillaie, gestito da Futura. Per maggiori informazioni su RI-Creazione è possibile consultare il sito www.seitoscana.it.