Stazione ecologica itinerante al mercato settimanale presso il Parco Centrale

Follonica: un altro passo avanti nella raccolta differenziata con la stazione ecologica itinerante in servizio presso il mercato settimanale una volta al mese

Giovedì, 6 Ottobre 2016
Il comune di Follonica e Sei Toscana mettono a disposizione dei cittadini un altro importante servizio di raccolta differenziata, alimentando così il progetto complessivo di riorganizzazione dei servizi iniziato ormai più di un anno fa nel territorio comunale.
 Obiettivo delle azioni che l’amministrazione di Follonica, in collaborazione con Sei Toscana e Ato Toscana Sud, ha messo e continua a mettere in campo è quello di incrementare sempre più le percentuali di rifiuti raccolti differenziatamente avviando a riciclo sempre più materiali.
Da domani, venerdì 7 ottobre, e a seguire tutti i primi venerdì del mese, presso il mercato settimanale del Parco Centrale, prenderà servizio una stazione ecologica itinerante, con orario 8.30 – 12.30; si tratta di un furgone attrezzato per la raccolta differenziata di particolari tipologie di rifiuti che in giorni ed orari stabiliti darà la possibilità ai cittadini di poter conferire correttamente quei rifiuti che non possono essere raccolti attraverso i consueti contenitori stradali o attraverso la raccolta domiciliare porta a porta. 
"Questo servizio – ha dichiarato l’assessore all’ambiente Mirjam Giorgieri – rappresenta una naturale evoluzione delle azioni che stiamo intraprendendo nella gestione dei rifiuti assieme al gestore e all’Ato. Da due anni a questa parte sono state fatte molte cose: l’estensione del servizio porta a porta in un’altra importante zona del comune, l’avvio della raccolta differenziata sulle spiagge nel periodo estivo, la raccolta della frazione organica alle attività di ristorazione e l’attivazione del servizio di ispettore ambientale. Adesso, con la stazione ecologica itinerante, si vuole offrire ai cittadini la possibilità di differenziare al meglio tutti i rifiuti che si possono produrre in ambito domestico, con particolare riguardo per quelli che difficilmente si riesce ad intercettare e a far confluire nel circuito della raccolta differenziata”.
I rifiuti che i cittadini potranno portare al furgone itinerante saranno: pile, farmaci, olio esausto di cucina, vernici e inchiostri, piccoli rifiuti elettrici ed elettronici (dimensioni 25X25 cm) come telefoni, tastiere, mouse, phon ecc. lampade e tubi al neon, bombolette spray, toner e cartucce per stampanti.