Regolamento per la costituzione e gestione dell'elenco dei fornitori di Sei Toscana

ART. 1

Istituzione del’ elenco di operatori economici

  1. Il presente regolamento disciplina la formazione e la gestione dell’elenco di operatori economici (c.d. “Albo Fornitori”) per l’affidamento delle forniture di beni e servizi necessari alle esigenze operative di Sei Toscana.
  2. L’elenco degli operatori economici è istituito e gestito mediante un apposito applicativo WEB “portale Fornitori”.
  3. Dal sito istituzionale di Sei Toscana (http://www.seitoscana.it/gare-Fornitori-sei-toscana) viene dato l’accesso, attraverso un apposito link, al “Portale Fornitori” dove gli operatori economici interessati potranno procedere alla richiesta di iscrizione, iscrizione, nonché ricevere le comunicazioni relativamente allo stato di iscrizione, aggiornamenti, ecc.
  4. L’elenco di operatori economici presenta carattere “aperto”: tutti gli operatori economici in possesso dei requisiti di idoneità morale, capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria richiesti da SEI Toscana possono richiedere l’iscrizione all’Albo Fornitori.

 

ART. 2

Procedura per la formazione dell’elenco degli operatori economici

  1. L’istituzione dell’elenco degli operatori economici avviene mediante procedura aperta, ovvero questi possono chiedere l’iscrizione all’Albo Fornitori di Sei Toscana optando per una o più classi merceologiche tra quelle presenti sul Portale Fornitori.
  2. Agli operatori economici che hanno presentato domanda di iscrizione attraverso il portale Fornitori, viene inviata una comunicazione via email con l’indicazione delle credenziali di accesso telematico (utente e password) entro trenta giorni, decorrenti dalla data di ricevimento della domanda di iscrizione.
  3. Una volta ricevute le credenziali di accesso, l’operatore economico può iniziare il processo di accreditamento seguendo passo-passo le indicazioni presenti sul Portale Fornitori.

ART. 3

Requisiti per l’iscrizione

  1. Gli operatori economici che richiedono l’iscrizione all’Albo devono essere in possesso dei seguenti requisiti, oggetto di autodichiarazione ex dpr 445/2000:
    1. possesso dei requisiti di idoneità professionale (Iscrizione alla Camera di Commercio per attività attinenti alla classe merceologica di iscrizione);
    2. possesso dei requisiti di ordine generale di cui all’art. 38 del D. Lgs. n. 163/2006;
    3. possesso dei requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale (fatturato globale d’impresa nel triennio finanziario antecedente ed esecuzione di almeno una fornitura/servizio attinente alle classi merceologiche per cui è richiesta l’iscrizione).
    4. possesso di tutte le caratteristiche indicate come “obbligatorie” sul portale Fornitori;
    5. possesso dei Requisiti Fornitori di cui all’Articolo 3 del Regolamento procedure acquisizione lavori, beni, servizi e forniture.
  2. Sei Toscana può procedere in qualsiasi momento alla verifica del possesso dei requisiti dichiarati dall’operatore economico in ordine al contenuto delle domande di iscrizione presentate dagli operatori economici.
  3. Sei Toscana si riserva il diritto insindacabile di accettare o meno l’iscrizione all’Albo Fornitori di un operatore economico in base ai contenuti della richiesta di iscrizione ed in conformità con le proprie procedure di valutazione.
  4. In caso di accertata carenza dei requisiti di ordine generale, ovvero di falsità delle informazioni contenute, Sei Toscana rigetta la domanda di iscrizione, dandone immediata comunicazione al richiedente. L’atto di rigetto, per quanti attiene Sei Toscana, ha efficacia interdittiva annuale.

ART. 4

Gestione dell’elenco

  1. Con cadenza annuale gli operatori economici già iscritti nell’elenco sono tenuti a confermare e ad aggiornare la persistenza del possesso dei requisiti generali di idoneità morale, capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria richiesti da Sei Toscana, ai fini del mantenimento dell’iscrizione.
  2. L’inadempimento di tali obblighi comporta la messa in stato di “sospeso” dall’Albo Fornitori e/o la cancellazione.
  3. Fermo restando l’obbligo di cui sopra, in qualsiasi periodo dell’anno, l’operatore economico ha comunque la possibilità di procedere all’aggiornamento di uno o più dati relativi alla propria evoluzione aziendale.
  4. Gli operatori economici iscritti nell’elenco sono comunque tenuti a comunicare tempestivamente qualsiasi modifica del proprio assetto soggettivo/organizzativo che comporti il venir meno dei requisiti di iscrizione.
  5. La Funzione Acquisti ogni anno effettua la verifica a campione di cui al precedente art. 3.2 in ordine agli operatori economici che hanno confermato/aggiornato la domanda di iscrizione.

ART. 5

Selezione degli operatori economici dall’elenco

  1. Tra gli operatori economici iscritti all’Albo Fornitori, nella medesima classe merceologica, Sei Toscana ha la facoltà di interpellare uno o più operatori economici sulla base di insindacabili ragioni di opportunità economica e convenienza.  
  2. Nel caso in cui il numero degli operatori economici iscritti all’Albo Fornitori per ciascuna classe merceologica sia ritenuto da Sei Toscana, a sua completa ed insindacabile discrezionalità, insufficiente e/o laddove la Società ne ravvisasse l’opportunità, l’elenco degli operatori da invitare per forniture o gare, potrà essere ampliato attraverso indagini di mercato o altri strumenti a disposizione al fine di ampliare e/o individuare soggetti idonei alle necessità di Sei Toscana stessa.
  3. Le procedure di selezione e gara di Sei Toscana sono riportate nel documento “regolamento acquisti” presente sul sito istituzionale della Società

ART. 6

Cancellazione dall’elenco

  1. La cancellazione dall’elenco è disposta d’ufficio, previo esperimento della procedura in contraddittorio, nei seguenti casi:
    1. per sopravvenuta carenza di uno dei requisiti di ordine generale, di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale richiesti da SEI Toscana;
    2. per accertata carenza dei requisiti suddetti in occasione dell’eventuale verifica di fornitura o della verifica a campione;
    3. quando l’operatore economico iscritto sia incorso in accertata negligenza o malafede nell’esecuzione delle prestazioni contrattuali o nell’esercizio dell’attività professionale;
    4. cessazione dell’attività 
  2. La comunicazione della sospensione e/o cancellazione dei fornitori dall’Albo Fornitori, nei casi previsti, sarà comunicata attraverso l’automatismo del Portale oppure direttamente dall’Ufficio Acquisti di Sei Toscana.
  3. Gli operatori economici che si trovano nello stato di sospeso e/o abbiano ricevuto comunicazione di cancellazione, potranno richiederne le motivazioni; presentando entro trenta giorni dalla detta informativa eventuali giustificazioni, documentazione e/o ogni altro elemento di valutazione; Sei Toscana si riserva di accettare quanto presentato e l’eventuale ripristino delle condizioni di validità della iscrizione.
  4. L’atto di cancellazione ha di regola efficacia interdittiva annuale. In caso di reiterata cancellazione dall’elenco per la medesima ragione, SEI Toscana può assumere, in relazione alla gravità dei fatti, provvedimento di cancellazione ad efficacia interdittiva indeterminata.
  5. La cancellazione è altresì disposta su domanda dell’interessato.

 

ART. 7

Condizioni generali di acquisto

La registrazione come Fornitore implica l'accettazione delle Condizioni Generali di Acquisto predisposte da Sei Toscana S.r.l.