Follonica-Cassonetti intelligenti a Salciaina

Continua la distribuzione della 6CARD al punto di consegna in via Lago di Bracciano

Venerdì, 20 Luglio 2018

Prosegue la rivoluzione tecnologica della raccolta dei rifiuti avviata a Follonica: arriva l’”accesso controllato” per il conferimento dei rifiuti a Salciaina. Un altro decisivo step nel processo di riorganizzazione dei servizi di raccolta nel comune del Golfo, basati su un sistema che integra cassonetti di ultima generazione e raccolta domiciliare, a seconda dei diversi quartieri. Già un terzo dei cittadini interessati- circa 1300 in totale nel quartiere di Salciaina- ha ritirato nei giorni scorsi la 6Card, la tessera che consentirà l’apertura dei cassonetti e il conferimento dei rifiuti.

<<Questo nuovo sistema parte oggi a Salciaina per essere attivato subito dopo l’estate anche nei quartieri Zona Nuova e Pratoranieri>> spiega l’assessore Mirjam Giorgieri- La riposta dei cittadini, a giudicare dall’affluenza ai punti di consegna, è stata entusiasta e partecipata. La 6Card dovrà diventare presto la chiave del conferimento dei rifiuti in tutta Follonica. Questa tecnologia apre la strada ad un nuovo percorso sempre più innovativo e virtuoso nella gestione dei rifiuti, che ci porterà progressivamente ad un sistema di tariffazione puntuale legata all’effettiva produzione dei rifiuti e al reale impegno dei cittadini nella differenziazione dei materiali>>.

<<Questo – precisa il sindaco di Follonica Andrea Benini – è un sistema che ci porterà verso una maggiore equità nei confronti dei cittadini. L'obiettivo è quello di arrivare a pagare, negli anni, ciascuno per quanti rifiuti produce effettivamente. Abbiamo intenzione, già nei prossimi mesi, di dare incentivi per i comportamenti virtuosi, una cosa che, oltre alle tasche dei cittadini, sarà positiva anche per l'ambiente, perché porterà a differenziare meglio e dunque conferire meno rifiuti in discarica>>.

A Salciaina sono state posizione quindici nuove postazioni tecnologiche di raccolta composte da cassonetti con calotta per l’indifferenziato e ad accesso controllato per carta e cartone e imballaggi multimateriale (plastica, alluminio, tetrapak). I bidoni per la raccolta dei rifiuti organici e le campane per il vetro restano invece aperte. <<Questo nuovo sistema, che associa il conferimento del rifiuto all’utente, consentirà di intercettare una maggiore quantità e una migliore qualità del rifiuto destinato al riciclo- afferma Giuseppe Tabani, Direttore Tecnico di Sei Toscana- Insieme ai comuni e all’ATO Toscana Sud abbiamo avviato un percorso che va verso una necessaria evoluzione dei servizi di raccolta, a vantaggio dei cittadini e dell’ambiente>>.

Intanto prosegue a pieno ritmo la consegna delle 6Card, che sarà effettuata dagli operatori di SEI Toscana al punto fisso in via Lago di Bracciano oggi pomeriggio (venerdì 20) dalle 16,30 alle 20 e domani sabato 21 dalle 9,30 alle 13,30. Come ulteriori momenti di consegna e come presidio per i primi giorni di attivazione, sono previsti ancora due giorni di consegna: lunedì 23 e martedì 24 dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 16,30 alle 20. Per chi fosse impossibilitato a recarsi al punto di consegna, a partire da mercoledì 25 luglio potrà ritirarla al centro di raccolta di Via Amendola dal lunedì al sabato dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 17,30.

L’entrata in funzione del nuovo sistema, ovvero la chiusura dei nuovi cassonetti intelligenti, è prevista a partire da lunedì 27 agosto.

<<In questi anni abbiamo lavorato molto per coinvolgere e responsabilizzare i cittadini, sia attraverso l’introduzione di nuovi servizi che attraverso azioni di sensibilizzazione ed educazione ambientale. La riorganizzazione e l’estensione del porta a porta avviata a inizio anno, sta già portando i primi risultati in termini di incremento delle percentuali di raccolta differenziata. Non solo, sempre più cittadini utilizzano i nostri servizi per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti, con circa 80 accessi al giorno al centro di raccolta di Via Amendola e oltre 2000 richieste di ritiro al numero verde pervenute da gennaio ad oggi. Siamo fiduciosi e ottimisti di poter contare sulla collaborazione attiva di tutti i follonichesi in questa nuova importante fase per il nostro territorio>> conclude l’assessore Giorgieri.