Centro di raccolta di via Sardegna, lavori in corso

Martedì, 13 Novembre 2018

In corso i lavori di ristrutturazione al Centro di Raccolta di Via Sardegna: l’intervento, programmato dall’amministrazione e affidato come da normativa al gestore SEI Toscana, prevede l’adeguamento dei 1160mq dell’area alla normativa vigente in materia di sicurezza ambientale, compreso lo smaltimento delle acque di prima pioggia.

Nel Centro sono conferibili rifiuti e materiali derivanti sfalci e potature, carta e cartone, rifiuti ingombranti, legno, vetro, imballaggi e pallets da agricoltura o artigianato, inerti da piccole attività di costruzione e demolizione, oli minerali, oli vegetali, batterie prodotti unicamente nel territorio del comune, provenienti dal ciclo domestico dei rifiuti urbani dei privati cittadini, da piccoli negozi o da artigianato dei servizi e oggetto di raccolta differenziata che per dimensioni, quantità o qualità non possono essere inseriti nei contenitori stradali.

Il centro, che non costituisce quindi un impianto di trattamento, sarà dotato di nuove strutture informatizzate in aggiunta al servizio dell’operatore, che consentiranno una maggiore automazione e un servizio migliore.

Durante il periodo di svolgimento dei lavori il Centro di raccolta viene provvisoriamente trasferito nella vicina area di Via Sardegna  (ex deposito inerti Mannari) per dare continuità al servizio.

“Importante sottolineare che, contrariamente a quanto inizialmente previsto, il costo dell’investimento pari a circa 130000€ - dichiara l’assessora Viola Ferroni -  non graverà sul PEF del comune e quindi sulle bollette TARI dei cittadini. Tutto ciò è stato possibile grazie alla piena salute del bilancio comunale, che rispondendo a tutti gli standard e parametri di controllo, può sostenere un investimento di questo tipo senza ricorrere a indebitamento né gravare sui costi a carico di imprese e famiglie”. “Una politica di contenimento della pressione fiscale – termina Ferroni - che da anni portiamo avanti senza rinunciare alla qualità dei servizi rivolti al territorio”.