A Orbetello arrivano i nuovi cassonetti ad accesso controllato

Martedì, 12 Novembre 2019

Tutto pronto per il servizio di raccolta differenziata con i nuovi cassonetti ad accesso controllato nel comune di Orbetello. L’Amministrazione comunale, in collaborazione con il gestore Sei Toscana, ha dato avvio ad una importante riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani con l’obiettivo di aumentare la percentuale di raccolta differenziata delle varie frazioni merceologiche, assicurando così una migliore gestione dei rifiuti finalizzata al recupero di materia, secondo quanto previsto dalle normative sull’Economia Circolare europee, nazionali nonché dalla programmazione regionale.

La riorganizzazione del servizio prevede la sostituzione degli attuali cassonetti stradali con altri contenitori, sempre stradali, ad accesso controllato. Tutti i nuovi contenitori saranno infatti dotati di sistemi informatizzati che, a regime, consentiranno di associare ogni conferimento alla singola utenza e, in futuro, calibrare la tariffa sulla base dei rifiuti effettivamente prodotti e sulla concreta volontà dei cittadini di effettuare la raccolta differenziata (tariffa puntuale).

Per conferire i rifiuti, dopo una iniziale sperimentazione, sarà obbligatorio per tutti l’utilizzo della 6Card, la tessera magnetica personale che permetterà la tracciabilità dei conferimenti associandoli ad ogni singola utenza.

I nuovi cassonetti “intelligenti” saranno posizionati sul territorio comunale secondo un preciso cronoprogramma. Il primo step prevede il posizionamento delle nuove attrezzature ad Albinia, Fonteblanda, Giannella e Talamone.

“Un momento di crescita molto importante per il nostro territorio, che con l’avvento del nuovo servizio vedrà migliorare gli standard operativi – commenta Luca Minucci, assessore all’ambiente del comune di Orbetello –. La riorganizzazione metterà in condizione tutti i cittadini di effettuare la raccolta differenziata, con l’obiettivo di aumentare fortemente la percentuale comunale ed avere importanti benefici sia ambientali che economici”.

Le postazioni oggetto di riqualificazione saranno complete delle cinque principali tipologie di contenitori di raccolta (organico, carta, multimateriale, vetro, indifferenziato), per agevolare il corretto conferimento e differenziazione del rifiuto da parte degli utenti. In particolare, per limitare i conferimenti non corretti, il cassonetto dell’indifferenziato sarà dotato di una calotta volumetrica di accesso di ridotte dimensioni (volumetria massima di 22 litri a sacchetto).

Per illustrare a tutti le novità in arrivo, l’Amministrazione comunale, assieme a Sei Toscana, ha organizzato una serie di incontri pubblici che si terranno: lunedì 18 novembre, ore 18,30, al Circolo Sporting Club in via Cala di Forno 2 a Talamone; lunedì 18 novembre, ore 21 al Circolo “La Svolta” in via Poggio Perello 5 a Fonteblanda e giovedì 21 novembre, alle 21 presso la Sala parrocchiale ad Albinia.