Attivati nuovi servizi di raccolta nel centro di raccolta di San Gimignano

Martedì, 7 Febbraio 2017

Implementato il servizio di raccolta rifiuti del centro di raccolta del comune di San Gimignano. Da oggi sarà possibile conferire presso la struttura di via di Fugnano anche rifiuti misti provenienti dall’attività di costruzione e demolizione domestica (ossia solamente da piccoli interventi di rimozione eseguiti direttamente dal conduttore della civile abitazione). La nuova raccolta, che va ad integrare quelle già presenti, è stata attivata da Sei Toscana su indicazione dell’amministrazione comunale per permettere a tutti i cittadini residenti nel comune senese di provvedere personalmente al conferimento anche di questi particolari rifiuti, contribuendo così a una gestione virtuosa. “Un nuovo importante tassello che va ad incrementare l’ampio servizio offerto ai cittadini – commenta l’assessore all’ambiente del comune di San Gimignano, Niccolò Guicciardini –. Sono molto soddisfatto di questo nuovo risultato e della proficua collaborazione tra amministrazione comunale e Sei Toscana al fine di migliorare costantemente il servizio di raccolta rifiuti su tutto il territorio sangimignanese”.

Il nuovo servizio di raccolta degli inerti è riservato a coloro che eseguono piccoli interventi domestici di rimozione svolti direttamente dal proprietario dell’abitazione e la quantità massima di rifiuto conferibile è pari a 30Kg al giorno per ogni utenza domestica (così come previsto dal D.Lgs n. 152/2006). Il centro di raccolta del comune di San Gimignano si trova in via di Fugnano ed è aperto il martedì e il giovedì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, il sabato dalle 9 alle 12. Nel centro di raccolta possono essere conferiti anche rifiuti ingombranti (come poltrone, divani, materassi, mobilia in genere); apparecchiature elettriche ed elettroniche (come televisori, frigoriferi, videoregistratori e computer, lampade esaurite e neon); rifiuti metallici (come reti da letto, telai di bicicletta e scaffali); farmaci scaduti; pile e batterie; oli vegetali (l’olio utilizzato in cucina per la preparazione dei cibi); vetro; sfalci e potature; carta e cartone e pneumatici fuori uso (solo se conferiti da utenze domestiche). Per maggiori informazioni è possibile chiamare il numero verde di Sei Toscana – 800 127 484 – oppure consultare il sito internet www.seitoscana.it