Castel del Piano potenzia i servizi di raccolta differenziata: ecco gli eco-compattatori e il contenitore per la raccolta dei piccoli elettrodomestici

Sabato, 30 Novembre 2019

Il servizio di raccolta dei rifiuti nel comune di Castel del Piano è sempre più all’avanguardia. Ecco i contenitori ad accesso controllato per la raccolta dei piccoli RAEE (Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) e gli eco-compattatori per gli imballaggi in plastica e alluminio.

I tre nuovi contenitori sono stati posizionati a Castel del Piano paese in piazza Nassirya (angolo con piazza Rosa Guarnieri Carducci).

I due eco-compattatori sono a disposizione di tutti i cittadini per la raccolta differenziata di imballaggi in plastica, come bottiglie in PET (ad es. bottiglie dell’acqua) e flaconi in HDPE (ad esempio detersivi) e lattine in alluminio. Il funzionamento è molto semplice: l’utente deve conferire il rifiuto, un imballaggio alla volta, all’interno dello sportello, assicurandosi che sia vuoto.

Nel box è invece possibile conferire piccoli elettrodomestici quali asciugacapelli, frullatori, ferri da stiro e piccole apparecchiature elettriche ed elettroniche, come cellulari, tablet, tastiere, mouse, pc portatili, piccole stampanti, fotocamere, ecc.

“Questa installazione è un altro mattone per la costruzione di un nuovo e più virtuoso sistema di gestione dei rifiuti nel nostro comune – dice Renzo Rossi, assessore all’ambiente del comune di Castel del Piano –e l’interesse che stanno suscitando le varie azioni dirette a questo obiettivo danno grandi stimoli e forza per il futuro. Gli eco-compattatori in particolare rappresentano un esempio di educazione al riciclo dei rifiuti. Un’educazione che parte dalle piccole quantità, con nuove abitudini che abitueranno i cittadini alla raccolta ottimale della differenziata che sarà prestissimo attivata con i cassonetti di prossimità. In più stiamo lavorando per allargare il messaggio anche alle attività commerciali in modo da poter attivare una sinergia tra conferimento dei singoli cittadini e risparmi conseguenti. Conferimento corretto, riduzione dello smaltimento, riciclo e risparmi per i cittadini, questa è la sinergia che cerchiamo e che vogliamo raggiungere”.

I tre nuovi contenitori sono tutti dotati di un dispositivo che in futuro permetterà di riconoscere l’utente che conferisce il rifiuto tramite la 6Card, la tessera che assocerà ogni conferimento ad una singola utenza Tari, così da premiare i cittadini più virtuosi e più attenti all’ambiente. Questo consentirà, non appena possibile, di introdurre un sistema di tributo puntuale legato all’effettiva produzione dei rifiuti e al reale impegno dei cittadini nella differenziazione dei materiali.

Martedì 3 dicembre, alle ore 11 in piazza Nassrya gli amministratori locali e i tecnici di Sei Toscana  illustreranno ai cittadini il funzionamento delle nuove attrezzature. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Per maggiori informazioni: numero verde Sei Toscana 800127484, www.seitoscana.it e 6App, la nuova app di Sei Toscana disponibile su App Store e Google Play.