Manciano


A Manciano parte il servizio di raccolta domiciliare alle utenze non domestiche

Parte il servizio di raccolta domiciliare alle utenze non domestiche del comune di Manciano. Nei giorni scorsi Sei Toscana, in accordo con l’amministrazione comunale e Ato Toscana Sud, ha consegnato a circa 80 attività commerciali del comune i bidoni dedicati alla raccolta differenziata della frazione organica (bidone di colore marrone) e del multimateriale (imballaggi in vetro, plastica, alluminio e tetrapak, bidone di colore verde) che dovranno essere utilizzati dalle utenze per il conferimento dei rifiuti prodotti.

Raccolta dell’olio domestico: a Manciano aumentano i punti di raccolta

Altri due nuovi punti di raccolta dell’olio alimentare domestico a Manciano. Sono stati posizionati in paese, presso il supermercato Simply in via Alcide De Gasperi, e nella frazione di Marsiliana presso il supermercato Emi, lungo la Strada provinciale per Capalbio, gli appositi contenitori che consentono di intercettare correttamente l’olio alimentare domestico utilizzato in cucina.

Nuovo orario di apertura per il centro di raccolta di Manciano

Nuovo orario di apertura per il centro di raccolta di Manciano, in località San Giovanni. A partire dal 1 giugno infatti, la struttura sarà a disposizione dei cittadini anche il martedì e venerdì pomeriggio dalle 14 alle 17. Il nuovo orario estivo resterà in vigore sino al prossimo 30 settembre e prevede l’apertura tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12, il martedì e il venerdì anche dalle 14 alle 17. A far data dal 1 ottobre, tornerà in vigore l’orario invernale che prevede l’apertura dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12.

Raccolta degli oli esausti. Da oggi nei comuni del Tufo disponibili i nuovi contenitori nei centri di raccolta.

Da oggi sarà possibile conferire gli oli vegetali esausti (l’olio usato in cucina) anche nei centri di raccolta dei comuni di Castell’Azzara, Pitigliano, Sorano e Manciano. SEI Toscana, in accordo con le amministrazioni comunali e in collaborazione con la ditta Calussi, ha infatti istallato nelle quattro strutture gli appositi contenitori adibiti alla raccolta del materiale. Ogni cittadino può recarsi al centro di raccolta del proprio comune di residenza e conferire l’olio esausto evitando così il forte impatto che questo ha sull’ambiente.

La Regione Toscana finanzia ventisei progetti per acquisti verdi

Acquisti Verdi - Regione Toscana

Sono 26 i comuni dell’ATO Toscana Sud (tredici della provincia di Siena, nove della provincia di Grosseto e cinque della provincia aretina) ammessi al finanziamento della Regione Toscana relativo al bando per gli acquisti verdi e prodotti in plastica riciclata. Nei giorni scorsi sul sito dell’Amministrazione regionale è stata pubblicata la graduatoria approvata, con relativo impegno di spesa, per ogni comune richiedente.