Castelnuovo Berardenga


Inaugurato il centro di raccolta di Castelnuovo Berardenga

Riapre il centro di raccolta di Castelnuovo Berardenga in località Pianella. Si è tenuta questa mattina la cerimonia di inaugurazione della struttura alla presenza del sindaco di Castelnuovo, Fabrizio Nepi, del vice sindaco, Alessandro Maggi e del presidente di Sei Toscana, Roberto Paolini. La struttura è un’area appositamente attrezzata e custodita, dove i cittadini residenti nel Comune senese possono effettuare la raccolta differenziata di materiali recuperabili come grandi e piccoli elettrodomestici, mobilia, olio alimentare esausto, pneumatici fuori uso, legno e metallo.

Riapre il centro di raccolta di Castelnuovo Berardenga

Riapre il centro di raccolta di Castelnuovo Berardenga in località Pianella. La struttura è un’area appositamente attrezzata e custodita dove i cittadini residenti nel comune senese possono effettuare la raccolta differenziata di quei materiali recuperabili altrimenti destinati a smaltimento in discarica. Una soluzione pratica e veloce che permetterà a tutti i residenti nel comune di Castelnuovo di provvedere personalmente al conferimento dei rifiuti, con particolare riferimento a quelli voluminosi e ingombranti, contribuendo così a una gestione virtuosa.

Il centro di raccolta di Castelnuovo Berardenga a Pianella temporaneamente chiuso per alcune manutenzioni

SEI Toscana comunica che in occasione del suo subentro nella gestione del centro di raccolta di Castelnuovo Berardenga situato a Pianella e vista la necessità di alcuni lavori di manutenzione si rende necessaria la chiusura temporanea della struttura. La chiusura avverrà a partire da sabato 7 gennaio fino ad ultimazione dei lavori, prevista per il prossimo 22 gennaio.

Raccolta dell’olio domestico in provincia di Siena. A Castelnuovo Berardenga un nuovo punto di raccolta

Nuovo punto di raccolta dell’olio alimentare esausto in provincia di Siena. L’apertura del nuovo punto di raccolta, che si trova a Castelnuovo Berardenga presso il negozio Coop Amiatina, in via Caduti della Resistenza, si inserisce nel progetto di area vasta che l’Ato Toscana Sud insieme al gestore dei rifiuti Sei Toscana ha intenzione di estendere a tutti i comuni delle province di Arezzo, Grosseto e Siena.

La Regione Toscana finanzia ventisei progetti per acquisti verdi

Acquisti Verdi - Regione Toscana

Sono 26 i comuni dell’ATO Toscana Sud (tredici della provincia di Siena, nove della provincia di Grosseto e cinque della provincia aretina) ammessi al finanziamento della Regione Toscana relativo al bando per gli acquisti verdi e prodotti in plastica riciclata. Nei giorni scorsi sul sito dell’Amministrazione regionale è stata pubblicata la graduatoria approvata, con relativo impegno di spesa, per ogni comune richiedente.